QUOTIDIANO EUROPEO

Il primo quotidiano online sulle opportunità in Europa per gli italiani

LightBlog
LightBlog

sabato 29 luglio 2017

Radio UAO: la prima radio dedicata esclusivamente ai bambini

Si trova ad Arezzo  Radio UAO, la prima web radio dedicata esclusivamente ai bambini. Una radio che si può ascoltare anche in streaming,  tramite cellulari, computer o l'apposita app.

Questo innovativo progetto ha preso il via con un portale web e con un palinsesto pensato per i più piccoli che, tutti i giorni e per tutto il giorno, trasmette musiche, canzoni, filastrocche, storie, attività e giochi volti a far vivere momenti di divertimento e di intrattenimento per tutta la famiglia. Il progetto trova origine da un'intuizione di Marco Casini, aretino e padre di cinque figli che ha ideato questo innovativo canale pensato sui tempi e sui bisogni dei bambini e capace di favorire una loro educativa interazione con i genitori. Uao è ideato anche come uno strumento per condividere esperienze e creatività attraverso il contributo di tutti gli utenti, dando vita ad una radio unica nel suo genere nel panorama nazionale che ha già riscosso ascolti, apprezzamenti e contributi dall'Italia e dall'estero.

Per ascoltare questa radio, basta accedere al sito www.uaoradio.net tramite cellulari, computer o l'apposita app. Ecco così sorgere un'idea che ha trovato concretizzazione con il supporto di Lorenzo Ghignone, che ha curato i disegni del sito, e di Tommaso Mercati come "voce" della radio e come direzione artistica. Giovanni Brezzi e lo staff della web-agency Whitedrop, specializzati nell'utilizzo della piattaforma di sviluppo Drupal, si sono invece occupati della creazione del portale, riuscendo ad ottimizzare tempi e costi di un progetto complesso come UAO, e garantendone i più alti standard web. Questo team di professionisti tutto aretino ha così lavorato per un intero anno alla creazione e al lancio di Radio UAO. «Uao è l'espressione utilizzata dai bambini per esprimere meraviglia e stupore - spiega Casini, - e vuole rappresentare lo spirito che ha animato il nostro lavoro e la nascita di questo innovativo progetto».

Il cuore di UAO sarà ovviamente la radio che trasmetterà tutto il giorno contenuti adeguati ai diversi orari e alle diverse attività, per scandire la quotidianità dei bambini: da "Buongiorno ci sono anch'io" delle 6.00 per un dolce risveglio a "Ciao mamma, vado a scuola" delle 8.00 per cantare in macchina, da "UAO che musica" delle 17.00 per ballare con i genitori a "Buonanotte cavalieri e principesse" delle 21.00 per accompagnare verso il sonno con storie e filastrocche. Il portale di Radio UAO è stato strutturato anche come un luogo per condividere esperienze e creatività, dunque sarà arricchito da sezioni dedicate alla promozione di corsi ed eventi per passare il tempo libero con i bambini o alla cucina con le ricette da preparare insieme a loro. Ogni utente potrà contribuire alla crescita del sito attraverso un'interfaccia semplice e intuitivo che permetterà di implementare i contenuti inviando, ad esempio, disegni, ricette, barzellette e tanto altro materiale. «Il progetto ha già riscosso ascolti, apprezzamenti e contributi dall'Italia e dall'estero - aggiunge Casini. - UAO è la prima radio esperienziale e a misura di bambino che si rivolge ai grandi per farli tornare piccoli, fornendo loro uno strumento per condividere insieme i vari momenti della giornata in modo costruttivo e creativo».

Nessun commento:

Posta un commento

LightBlog