QUOTIDIANO EUROPEO

Il primo quotidiano online sulle opportunità in Europa per gli italiani

LightBlog
LightBlog

mercoledì 13 dicembre 2017

UNIVERSITÀ POPOLARE DI MILANO CONSEGNA IL PREMIO BENEDETTO CROCE AL CONSOLE DEL BURKINA FASO

Il Console Generale François d’Assise Yaméogo con il Prof. Roger Toudie  
L'Università Popolare degli Studi di Milano, dopo la tappa a Roma e l'incontro con il Presidente e la Ministra dell'Istruzione e della ricerca del Madagascar, prosegue e rafforza il suo cammino di promozione imprenditoriale in Africa, individuando opportunità di collaborazione nella formazione in Burkina Faso mediante la partnership strategica con il Consolato di quel paese in Italia, nella persona del Console Generale François d’Assise Yaméogo. 

La storica Università Internazionale è stata, infatti, l’unica a partecipare, rappresentata  dal Prof. Roger Toudie all'incontro tenutosi il 3 dicembre scorso a Roma presso l'ambasciata, e durante il quale l'Ateneo ha presentato l’attività più che ventennale di internazionalizzazione svolta al servizio della formazione superiore, davanti a una platea qualificata di docenti italiani e burkinabè. 

L'Università, rappresentata come dicevamo in questo incontro dal Prof. Toudie ha consegnato al Console Generale François d’Assise Yaméogo il Premio Benedetto Croce, dedicato al grande filosofo nato nel 1866 a Pescasseroli (AQ), e istituito dall'Ateneo insieme ad un comitato apposito. Ogni anno una articolata e qualificata giuria seleziona i personaggi che nel mondo hanno saputo dare un impulso significativo al mondo della cultura, dell'arte, della ricerca alimentando il tessuto culturale e collaborativo-formativo tra i paesi. 

L’evento, promosso dall’Ambasciata del Burkina Faso a Roma  ha marcato le reali potenzialità di sbocco professionale e formativo in questa area geografica, che sta registrando una fase di congiuntura favorevole allo sviluppo del tessuto economico grazie a ingenti risorse messe a punto dal Governo per piani di investimento nei campi infrastrutturale, agricolo, agroalimentare, delle ICT, del Turismo e delle Energie rinnovabili, della ricerca scientifica.  

Il Console Generale François d’Assise Yaméogo con il Prof. Roger Toudie 

In particolare ricordando l'evento che si terrà ad AFRICALLIA, dal 21 al 23 febbraio prossimo nella capitale Ougadougou.  

Punto chiave della giornata, l'incontro con il Console Onorario ha voluto sancire la volonta di stringere proficui accordi bilaterale di cultura e ricerca scientifica collaborativi tra i paesi al fine di creare nuove generazioni internazionali di studenti con elevato profilo scientifico culturale.

Console Generale François d’Assise Yaméogo 
L’Università Popolare degli Studi di Milano, con la sua esperienza nella formazione online e la possibilità di emettere titoli accademici, sarà in prima linea per lo sviluppo della formazione in Burkina Faso. 

L'Università nasce come Università Popolare nel 1901, e si è evoluta fino a diventare un'università internazionale, sapendosi adattare a tempi e migliorandosi costantemente. Riconosciuta a statuto speciale come Università Internazionale con titoli avente valore legale secondo la Convenzione di Lisbona sul riconoscimento del titolo in tutta Europa, in Italia offre numerosi corsi, fra i quali troviamo i percorsi triennali e biennali magistrali in Sociologia ad indirizzo psicologico, Scienze Politiche a vari indirizzi, Scienze della Comunicazione, Giurisprudenza internazionale ciclo unico (non abilitante all’esame di Stato), Ingegneria civile ambientale (non abilitante all’esame di Stato), Economia e Diritto, e Criminologia.

Nel suo discorso ai convenuti, il Console Onorario si è dichiarato felice premio ricevuto e si augura che i propositi tra i due paesi vadano a vantaggio degli studenti, degli insegnanti del suo paese e, in definitiva, di tutto il Burkina Faso.


Nessun commento:

Posta un commento

LightBlog