QUOTIDIANO EUROPEO

Il primo quotidiano online sulle opportunità in Europa per gli italiani

LightBlog
LightBlog

mercoledì 4 ottobre 2017

ALLA REGGIA DI CASERTA I SINDACALISTI NON VOGLIONO I TURISTI

Ci accuseranno di essere PRO-RENZI ma non ce ne importa. Oggi la notizia data dai sindacalisti nei confronti della gestione della Reggia di caserta è da fare cascare le braccia indipendentemente dalla direzione politica di appartenenza.



I sindacalisti si lamentano perché ci sono troppi turisti alla Reggia di Caserta. Incredibile!

In pratica dicono che "il lavoro stanca"... Pensare che ci sono migliaia di giovani laureati disoccupati che farebbero i salti di gioia a lavorare al posto loro...

Sono gli stessi Sindacati che un anno fa si lamentavano che il nuovo Direttore lavora troppo!

«Il direttore permane nella struttura fino a tarda ora senza che nessuno abbia comunicato e predisposto il servizio per tale permanenza. Tale comportamento mette a rischio l’intera struttura», hanno scritto i rappresentanti di sindacati quali Cgil, Uil e Ugl. «A rischio l’intera struttura!» 
LEGGI QUI SU REPUBBLICA   

"Ma come non comprenderli? - continua Repubblica -  Arriva uno da Bologna, che nessuno ha mai visto né sentito, e vuole mettere tutti in riga. Decide che i custodi non possono più girare per la Reggia in borghese, senza divisa e senza nemmeno un cartellino di riconoscimento, com’è sempre stato. Si sveglia al mattino, e la prima cosa a cui pensa, confessa lui stesso, è la Reggia. E per far vedere che non è a Caserta per passare la villeggiatura non leva le tende neppure per il weekend. Stabilisce che i 150 (centocinquanta) addetti alla vigilanza non possono più circolare all’interno del parco con l’auto propria (!), ma dovranno servirsi di appositi veicoli con lo stemma della Reggia. Si permette addirittura di spostare qualcuno dei 230 dipendenti. Gli salta in mente perfino di abolire il tradizionale e sacro giorno di riposo del martedì, tenendo aperta la Reggia ben sette giorni su sette. Non bastasse, cova il progetto di riorganizzare il servizio (il servizio!) al solo vile scopo di attirare più visitatori e magari incassare qualche euro di più, meschino..."


Nessun commento:

Posta un commento

LightBlog