QUOTIDIANO EUROPEO

Il primo quotidiano online sulle opportunità in Europa per gli italiani

LightBlog
LightBlog

martedì 11 luglio 2017

STUDENTI FORMAZIONE PROFESSIONALE SONO CHEF AMBASCIATORI DEL MADE IN LOMBARDY

Gran Gala con il Commissario Europeo Navracsics
Gli studenti preparano un esclusivo Gala Dinner per il Commissario Europeo per l’Istruzione, la cultura, la gioventù, lo sport Tibor Navracsics, il Presidente della regione Lombardia Roberto Maroni, gli Assessori regionali. Lunedì 10 Luglio 2017 ore 20.00. 39° piano – Sala Belvedere - Palazzo Lombardia - Piazza Città di Lombardia


"I futuri chef che frequentano i nostri Istituti di Istruzione e Formazione Professionale e che diventeranno ambasciatori del 'Made in Italy' nel mondo, hanno l'opportunità di farsi apprezzare, questa sera, proponendo le eccellenze del buon cibo 'made in Lombardy' al 'Gala dinner' organizzato a Palazzo Lombardia in occasione della visita del Commissario Europeo per l'Educazione, la Cultura, i Giovani e lo Sport Tibor Navracsics". 

Lo ha detto l'assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia Valentina Apre a che parteciperà questa sera all'evento in onore del Commissario europeo in questi giorni a Milano. 

Il 'Gran Gala' è stato pensato, predisposto e allestito da 15 studenti della formazione professionale provenienti dai centri regionali Galdus, Enaip e Capac. Guidati dai loro tutor e sotto il coordinamento di Davide Bessegato di Galdus, gli studenti hanno acquistato prodotti tipici dell'eccellenza lombarda e preparato ricette particolari. 

Diego Montrone, presidente di Galdus, è convinto che "Il Commissario Europeo Tibor Navracsics potrà verificare con gli occhi e con il pala to l'alto livello raggiunto dai nostri ragazzi". Per partecipare a questo grande evento internazionale, i giovani hanno sospeso la loro attività professionale in quanto al termine della formazione hanno tutti trovato lavoro, soprattutto con l'apprendistato. "Vogliono dimostrare - ha spiegato Montrone - con quanta soddisfazione svolgono la loro professione". 

"Sono i dati - ha sottolineato l'assessore Aprea - a confermare che la formazione professionale lombarda funziona bene e assicuri buoni sbocchi occupazionali. Per quanto concerne l'apprendistato di I livello, sta già lavorando quasi il 55% dei 2600 giovani apprendisti pianificati da Regione Lombardia entro il prossimo settembre". 
Ad inserire nel mondo del lavoro circa l'80% dei 1.400 apprendisti, è stato il network dei 44 enti riuniti in AEF (di Associazione Coordinamento degli Enti di formazione professionale della Lombardia).

Nessun commento:

Posta un commento

LightBlog